Vacanze e Liguria: il blog di Sialassio

Quando conviene affittare casa

Quando conviene affittare casa e monetizzare gli immobili?

Condividi questo articolo!

In molti casi il tuo obiettivo è ottenere un reddito dalla dimora che hai deciso di acquistare in passato. Questo avviene per diversi motivi, non è facile avere un identikit chiaro della persona che decide di fare questo passo. Ma la domanda è chiara: quando conviene affittare casa per ottenere buoni risultati in termini di monetizzazione degli immobili? La risposta non è uguale per tutti.

Lo sai che c’è una buona possibilità di avere un reddito grazie alla tua attività che ti permette di affittare casa? Ecco qualche dettaglio utile per guadagnare grazie al mercato degli immobili.

La casa non serve al momento

Questa è la prima condizione utile in alcuni casi. Potrebbe essere interessante lavorare in questa direzione nel momento in cui acquisti una casa e poi decidi di non usarla. Perché avviene questo?

Ha senso comprare una nuova dimora e poi lasciarla senza un uso reale? In effetti può capitare che cambino alcuni piani di vita e che, ad esempio, devi trasferirti altrove. O magari ricevi un’altra casa in eredità e decidi di andare a vivere in quest’ultima. Quando una casa non ha un utilizzo personale (quando non ci vivi o non può essere utile ai tuoi parenti diretti) conviene affittarla.

Da leggere: chi paga le spese quando acquista o vende una casa?

Trovi il tipo di contratto utile

Quando conviene affittare casa? Nel momento in cui hai deciso qual è la soluzione giusta per te, hai bisogno di capire con esattezza qual è il contratto di locazione necessario alle tue esigenze. E che ti permetta di mantenere il giusto reddito senza penalizzare il tuo immobile.

Che può diventare un buona buona rendita passiva solo se riesci a determinare il contratto adeguato. Uno dei migliori è la locazione a canone libero, vale a dire una soluzione che non impone un minimo o un massimo in termini di affitto. Ha una durata minima di 4 anni e può essere rinnovato per altri 4 ma la prima scadenza impone un rinnovo automatico.

Questa soluzione è perfetta se non vuoi cambiare spesso proprietario e vuoi mantenere un canone più alto anche perché il contratto 3+2 dà meno vincoli ma ha un canone sempre più basso rispetto alla media. In alternativa, cosa puoi scegliere per il tuo affitto?

Scegli un contratto per studenti o turismo che permettono maggior libertà. Solo quando hai messo ordine rispetto a questo argomento puoi decidere quando conviene affittare casa.

Hai capito come promuovere

Affittare una casa vuol dire scoprire la strada giusta per trovare persone che desideri come inquilini. Non sempre è possibile ricevere subito l’offerta giusta e conviene affittare solo quando hai il contatto giusto per portare a termine il tuo progetto di monetizzazione degli immobili. 

In alcuni casi puoi avere come riferimento un pubblico che non è disposto a pagare la cifra che chiedi al mese, in altri casi invece ti rivolgi a un pubblico che cerca qualcosa di diverso.

Insomma, non è facile incrociare il target adeguato. Quindi, conviene affittare casa quando puoi rivolgerti alle persone giuste. In questi casi è importante avere un’agenzia specializzata al tuo fianco. In questo modo puoi risparmiare tempo ed energie per i tuoi obiettivi.

Le case in affitto ereditate 

Si può affittare una casa ereditata senza aver ancora fatto l’atto di successione? Questa è la domanda fondamentale da muovere anche in vista della sostanziale differenza tra dichiarazione di successione e accettazione dell’eredità. La prima è un passaggio fiscale che serve a mettere in chiaro la situazione con l’erario, la seconda è il passaggio che ti rende effettivamente erede.

E se hai deciso di affittare una casa senza aver effettuato il passaggio devi sapere che lo puoi fare. Puoi affittare casa senza aver fatto la successione come suggerisce la cassazione con la sentenza n. 21950/19 del 2.09.2019. Ma la firma del contratto è sinonimo di accettazione tacita. Quindi non puoi più rinunciare all’immobile che hai deciso di affittare e che, quindi, hai ereditato.

Da leggere: conosci il periodo migliore per vendere casa?

Quando conviene affittare casa?

La risposta, come puoi ben capire grazie all’articolo appena letto, non è così semplice. Questo avviene perché molto dipende dalle necessità e dalle aspettative individuali. Spesso accade questo: si acquista una casa ma poi non c’è più necessità di occuparla. Oppure si riceve in eredità una dimora che non è necessaria quindi bisogna metterla il prima possibile sul mercato.

Quindi c’è bisogno di monetizzare l’immobile e di fare in modo che sia fruttuoso, utile per l’economia del proprietario. Hai bisogno di un’azienda specializzata per la locazione della casa?

Riccardo Esposito
spsrcr@gmail.com

Sono un web writer e blogger professionista, mi occupo di scrittura online e organizzo piani editoriali per aziende che vogliono sfruttare il web. Ho scritto libri dedicati al mondo del blogging e della scrittura sul web.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *